Articles

Cimiteri pubblici vs. privati

Posted by admin

La legge contempla generalmente due categorie di cimiteri, pubblici e privati. Un cimitero pubblico è quello utilizzato dalla comunità generale, un quartiere, o una chiesa, mentre un cimitero privato è quello utilizzato solo da una famiglia o una piccola parte della comunità. Tuttavia, l’uso pubblico piuttosto che la proprietà determina se un cimitero è pubblico. Pertanto, un cimitero, anche se di proprietà privata o mantenuto, può essere considerato un cimitero pubblico se è aperto, secondo regolamenti ragionevoli, all’uso del pubblico per la sepoltura dei morti. Un cimitero, anche se di proprietà privata, è propriamente classificato come un “cimitero pubblico” dove si compone di un gran numero di appezzamenti di sepoltura o siti venduti e in vendita al pubblico. Viceversa, un terreno di sepoltura familiare è stato definito dallo statuto come uno in cui nessun lotto viene venduto al pubblico e in cui le sepolture sono limitate a un gruppo di persone legate tra loro dal sangue o dal matrimonio.

In Kingsbury v. Fiori, 65 Ala. 479, 485, la corte ha dichiarato che ” i luoghi di sepoltura per i morti sono indispensabili. Possono essere di proprietà del pubblico, dedicati all’uso del pubblico; o il proprietario della proprietà può dedicare una parte dei suoi locali alla sepoltura della sua famiglia o degli amici. Non è che un giusto esercizio del suo dominio sulla sua proprietà.”Una società municipale può detenere proprietà in trust per un cimitero pubblico o in un carattere privato o proprietario come una società privata.

In Garland v. Clark, 264 Ala. 402, 405-406 (Ala. 1956), la corte ha dichiarato che per un luogo da chiamare un cimitero pubblico, ” l’intenzione del proprietario del terreno di dedicarlo a un cimitero pubblico, insieme con l’accettazione e l’uso dello stesso da parte del pubblico, o il consenso e l’acquiescenza del proprietario nell’uso a lungo continuato delle sue terre per tale scopo, sono sufficienti.”

Ci sono disposizioni di legge che si applicano ai cimiteri gestiti privatamente. Per esempio, Sezione 5 della legge del 1903, Ill. Reverendo subito. CH. 21, par. 39 (1951), prevede che quando un cimitero è un cimitero gestito privatamente, come definito nel § 2 della legge cura cimitero, Ill. Reverendo subito. CH. 21, par. 64.1 e segg. (1951), emanata dalla sessantacinquesima Assemblea generale, allora tale associazione cimitero deve anche rispettare le disposizioni della legge cura cimitero.

Il cemetery Care Act prevede che questi cimiteri sono tenuti a ottenere una licenza dal Revisore dei conti pubblici prima di acquisire fondi per la cura. Al fine di garantire tale licenza, devono essere fornite informazioni dettagliate sul personale e sulle finanze e la licenza può essere rifiutata se determinate condizioni specificate non sono soddisfatte. Un cimitero gestito privatamente e concesso in licenza deve presentare una relazione annuale per quanto riguarda i suoi fondi di cura. Questo rapporto deve mostrare il reddito e le erogazioni dal fondo ed elencare i titoli in cui il fondo è investito. I libri di tali cimiteri devono essere aperti in ogni momento all’ispezione. Nell’amministrazione dei fondi di cura, i cimiteri gestiti privatamente sono soggetti a esame, supervisione e regolamentazione da parte del Revisore che può, a determinate condizioni, revocare la licenza per gestire i fondi di cura temporaneamente o permanentemente. Prima di accettare i fondi di assistenza in relazione alla vendita di uno spazio di sepoltura, un’autorità privata deve specificare per iscritto la natura e l’entità delle cure da fornire, per le quali deve richiedere il deposito di un determinato importo in base al prezzo di vendita o alle dimensioni dello spazio di sepoltura. Salvo ove giustificato dalla legge, queste associazioni private sono tenuti a pubblicare un legame per assicurare la corretta gestione dei fondi di cura.

Cimitero dell’Unione Ass’n v. Cooper, 414 Ill. 23 (Ill. 1953)

Cimitero dell’Unione Ass’n v. Cooper, 414 Ill. 23 (Ill. 1953)

Related Post

Leave A Comment